fbpx

Europee, flop di Grillo: il M5S perde 2 milioni di voti in un anno e resta la 3^ forza del Paese

++ GRILLO,BASTA ATTACCHI INTERNI;CHI NON CI STA E'FUORI ++Dopo l’exploit dello scorso anno con il 25,5% dei consensi conquistati alle elezioni politiche del febbraio 2013, il Movimento 5 Stelle crolla in queste elezioni Europee ben al di sotto di ogni aspettativa. In poco più di un anno, infatti, il Movimento ha perso più di due milioni di voti fermandosi al 20,5% secondo gli ultimi aggiornamenti dai seggi in tempo reale, avvalorando la tesi dei tanti che avevano sostenuto come quel 25,5% di un anno fa era un voto di protesta legato a numerosi fattori che mai e poi mai i grillini avrebbero riuscito a ripetere.

A prescindere dai dati dei singoli partiti in queste elezioni europee, quella di Grillo rimane la terza forza del Paese: ben dietro il Partito Democratico di Renzi che vola ad oltre il 43%, ma anche al centro/destra che nonostante la scissione riesce a mantenere il suo consenso con Forza Italia al 16,8%, Lega Nord al 6,2%, Nuovo Centro/Destra al 4,4% e Fratelli d’Italia al 3,7% per un totale della coalizione che supera il 31%, andando al di sopra del 29% della coalizione di centro/destra alle politiche di un anno fa.