fbpx

Eliminare i test di ingresso per le facoltà di medicina: “cambiamento indispensabile”

images”L’eliminazione dei test di ammissione all’universita’ di Medicina rappresenta un indispensabile cambiamento per il sistema accademico italiano che deve puntare a garantire la valorizzazione delle potenzialita’ intellettive dei giovani a discapito di una mera selezione asettica”. LO afferma in una nota il vice Presidente del Consiglio regionale della Calabria, Alessandro Nicolo’. ”Si tratta di una modifica necessaria ed urgente che dovrebbe essere estesa anche ad altre facolta’, ad esempio, tra le altre, Veterinaria, – continua Nicolo’ – ove la preparazione deve conciliare con la passione e la predisposizione personale dello studente, al quale deve essere assicurata l’opportunita’ di dimostrare le proprie conoscenze e competenze secondo criteri, metodi e sistemi meglio articolati rispetto ai test di ingresso standardizzati”. ”Risulta fondamentale – conclude Nicolo’ – che la riforma annunciata in queste ore dal Ministro dell’Istruzione Giannini non resti lettera morta o peggio ancora non si riveli un puro annuncio elettorale, come giustamente temuto dall’Unione degli Universitari. A tale fine vigileremo sugli sviluppi futuri della riforma e sul tipo di adeguamento che il Governo intendera’ applicare al modello francese”.