fbpx

Cosenza, muore giovane dopo un diverbio con i carabinieri

image 8Soffriva di depressione, ed era in cura, Vincenzo Sapia, il giovane di 29 anni di Crosia, centro del Cosentino, morto sabato dopo una colluttazione con i carabinieri del luogo. Da un primo esame effettuato dal medico del 118, la morte del giovane potrebbe essere stata causata da un infarto, ma sarà l’autopsia a fare chiarezza definitiva sulle cause del decesso. La magistratura di Castrovillari ha aperto un fascicolo e ha affidato l’incarico al medico legale.