fbpx

Chiara Rizzo in viaggio verso Reggio Calabria: “felicissima di essere in Italia”

Chiara RizzoChiara Rizzo, detta anche Lady Matacena, è uscita dagli uffici della polizia penitenziaria di Ponte San Luigi a Ventimiglia (Imperia) dov’è stata scortata dalla Dia. Dalla frontiera Chiara Rizzo è ripartita diretta a prendere un volo che la porterà a Reggio Calabria. La Rizzo è accusata di aver favorito, insieme a Claudio Scajola, la latitanza del marito, l’ex parlamentare di Forza Italia Amedeo Matacena.

Chiara Rizzo ha lasciato gli uffici della polizia di frontiera di Ponte San Luigi e, a bordo di una macchina della Dia con i vetri oscurati, ha lasciato la localita’ diretta verso l’aeroporto di Genova dove alle 16 prendera’ il volo per Roma e da li’ per Reggio Calabria.  La moglie di Matacena, uscendo dall’ufficio della Polizia di Frontiera, non aveva piu’ i ferri ai polsi, teneva in mano una bottiglia d’acqua e un trolley di Luis Vitton. La donna vestiva con una maglietta bianca, giacca bianca e blue jeans, un paio di sneackers e grandi occhiali scuri a difendere gli occhi.

“Voglio stare con voi”. Cosi’ ChiaraRizzo alla polizia italiana appena entrata nell’ufficio di frontiera di ponte San Luigi, dove la donna, visibilmente provata, ha chiesto che le venissero subito tolti le manette ed ha chiesto di poter telefonare a suoi avvocati.