fbpx

Cassano Jonio (Cs), aspettando Papa Francesco al via missione diocesana

imagesEntra nel vivo la missione diocesana – informa un comunicato – programmata aspettando Papa Francesco, che sara’ in visita pastorale alla diocesi di Cassano all’Jonio il 21 giugno: e’ prevista per sabato 17 maggio, a Saracena, la prima delle tre tappe di evangelizzazione attraverso cui associazioni, movimenti e sacerdoti, tra animazione e preghiera, avvicineranno la gente per ”chiedere scusa”, proprio come il Santo Padre verra’ a fare a giugno. Dalle 19, ai crocicchi delle strade, in piazza, nelle case, nei bar e poi in chiesa, nei luoghi e tra la gente dei quali ci si e’ presi meno cura, si intesseranno nuove relazioni e s’incontrera’ Dio nel sacramento della riconciliazione e con l’esposizione del Santissimo Sacramento. ”Incoraggio la partecipazione alla missione di piazza di preparazione alla visita del Santo Padre”, dice il vescovo della Diocesi di Cassano all’Jonio e segretario generale della Cei, monsignor Nunzio Galantino, ”perche’ la vedo come una bella opportunita’ per compiere un primo passo verso una pastorale condivisa da tutte le realta’ presenti in Diocesi: la nostra Chiesa diocesana ha bisogno di realta’ che, con l’aiuto dello Spirito di Dio, guardino nella stessa direzione”. La preparazione alla prima tappa e’ stata gia’ di per se’ un cammino emozionante e ricco di nuovi spunti. ”A Morano Calabro – racconta don Gianni Di Luca – sono stati coinvolti anche i giovani dell’associazione sportiva ”Geppino Netti” che felicissimi di partecipare, hanno fatto volantinaggio nel campo sportivo”. Poi a Saracena stessa, aggiunge il parroco moranese, tra gli organizzatori dell’iniziativa, ”insieme con i giovani e giovanissimi di Azione Cattolica e alcuni membri del Consiglio pastorale parrocchiale abbiamo fatto volantinaggio porta a porta, mentre nella chiesa di San Leone veniva dato l’annuncio dell’appuntamento del 17”. E cosi’ via nei giorni seguenti. Risultato? ”Una comunita’ che attende”.