Categoria: CALABRIACOSENZANEWSNOTIZIE DALL'ITALIA

Caso piccola Cloe: presunta malasanità all’Ospedale di Cosenza. La vicenda al vaglio anche del Ministro Lorenzin

I genitori della piccola Cloe, Dino ed Editha Grano, mantengono la promessa fatta alla loro figlioletta, vittima di un presunto caso di malasanità all’Ospedale di Cosenza, di fare giustizia.

“Questo caso – aveva più volte ribadito Dino – non può restare confinato in Calabria. Lotterò finchè avrò vita, perché altre tragedie come questa vengano scongiurate”.

L’impegno dimostrato dai genitori nel chiedere l’intervento delle istituzioni sta avendo i suoi frutti: il caso, su cui sta già indagando la Procura di Napoli, città dove è morta la piccola dopo essere stata trasferita da Cosenza, è infatti giunto sul tavolo del Ministro della salute, Beatrice Lorenzin.

Ieri è stata effettuata l’autopsia sul corpicino di Cloe, mentre al momento risultano indagati quattro medici dell’Annunziata. Della vicenda si è anche interessata la Corte Europea per i diritti dell’uomo di Strasburgo.