Barcellona P.G: Carmelo D’Amico assolto nel processo sulle estorsioni all’Aias

1200585-tribunaleI giudici del Tribunale di Barcellona, Presidente Celi, a latere Gugliotta e Finocchiaro, dopo oltre tre ore di Camera di Consiglio, hanno assolto pochi minuti fa il barcellonese Carmelo D’Amico nel processo sulle estorsione che la sezione Aias  di Barcellona Pozzo di Gotto avrebbe subito tra il 1999 e il 2008. La vicenda era venuta a galla grazie alle dichiarazioni dell’ex presidente, Luigi La Rosa, poi confermate dai collaboratori di giustizia e la Squadra Mobile di Messina, nel luglio 2011, che arrestò quattro persone ritenute responsabili dell’estorsione.  Fra queste proprio D’Amico,  che si occupava della gestione del racket. Oggi l’assoluzione (530 comma 2), con la difesa degli avv. Calderone e Lo Presti che ha retto pienamente. Il Pm Verzera aveva chiesto 17 anni. In aula, quali parti civili, anche i comuni di Barcellona Pozzo di Gotto e Mazzarrà, rappresentati dagli avvocati Barbera e Sgrò. La Rosa è stato rappresentato dall’avv. Fazio.