fbpx

Arresto Scajola, pm: “agevola cosche in ambito politico-imprese”

Arrestato da Dia Reggio Calabria ex ministro ScajolaClaudio Scajola, con l’aiuto a Matacena, anche esercitando la “sua influenza su Berlusconi per ottenere la candidatura alle europee” “agevola una pedina indispensabile per il sistema criminale di cui la ‘ndrangheta fa parte” e “agevola la ‘ndrangheta in ambito politico imprenditoriale”. Lo scrivono i Pm di Reggio Calabria.  Scajola, scrivono i pm nell’appello al riesame per vedere riconosciuta l’aggravante mafiosa, e’ consapevole della condanna di Matacena per concorso esterno in associazione mafiosa, “presta consapevole contributo per agevolare la latitanza”, “intrattiene rapporti economico imprenditoriali con la Rizzo e Politi”, “avvia con la Rizzo e Politi nuovi progetti imprenditoriali”, “esercita la sua influenza su Berlusconi al fine di ottenere la candidatura alle europee”, “promette il suo sostegno personale, finanziario ed economico, anche attraverso canali bancari privilegiati a Matacena tramite la Rizzo”, “consapevolmente agevola una pedina indispensabile (Matacena) per il sistema criminale di cui la ‘ndrangheta fa parte”, “consapevolmente agevola la ‘ndrangheta in ambito politico imprenditoriale”.