Vinitay 2014: Fedele partecipa alla cerimonia di inaugurazione della 48° edizione [FOTO]

/

foto (9)L’Assessore regionale all’Internazionalizzazione Luigi Fedele ha partecipato – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – alla cerimonia di inaugurazione della 48° edizione del Vinitaly, la più importante manifestazione del panorama enologico mondiale in corso di svolgimento a Verona. Dopo aver visitato gli stand dei numerosi produttori calabresi riuniti, quest’anno, in un unico spazio espositivo che ha messo in vetrina le piu’ rinomate e qualificate aziende calabresi,  grazie alla sinergia con l’assessorato all’Agricoltura e alle Attivita’ Produttive e Unioncamere Calabria, l’assessore Fedele ha preso parte alla cerimonia inaugurale del Salone internazionale del vino alla presenza, tra gli altri, del Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina, il presidente della Commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo Paolo De Castro e del presidente della Regione Veneto Luca  Zaia.  Nel corso dell’evento si è svolta, inoltre, la cerimonia di consegna del Premio Cangrande, un prestigioso riconoscimento che quest’anno è stato ricevuto da Massimiliano Capoano per aver contribuito e sostenuto il progresso qualitativo della produzione vitivinicola ed enologica della Calabria. “I vini calabresi – ha dichiarato l’Assessore Fedele – hanno notevolmente migliorato la loro qualità nel corso degli ultimi anni e, proprio in virtù di questo percorso virtuoso, sono riusciti a farsi conoscere e apprezzare in Italia, e nel mondo. Insieme al collega Michele Trematerra, infatti, abbiamo messo in campo tutta una serie di azioni per sostenere questo sforzo, coscienti che solo attraverso un’adeguata cooperazione si possono raggiungere risultati importanti. E’ fondamentale, tra l’altro, per aziende medio/piccole, come sono quelle calabresi, riuscire ad inserirsi in nicchie di mercato, soprattutto, all’estero  per aumentare  il grado di attrattiva della propria produzione vinicola e, quindi, di incrementarne la vendita. I dati di cui siamo in possesso ci dicono che vi è un incremento  dei volumi di esportazione rispetto all’anno scorso del 7/8%, e sicuramente anche la Calabria ha contribuito al miglioramento di questo dato.  Tutto questo spinge il mio assessorato a proseguire nella strada intrapresa da tempo che mira ad invogliare i produttori a puntare sempre più sulla qualità e ad investire su mercati caratterizzati da crescita dell’economia e da una maggiore domanda, facendosi accompagnare in questo percorso da una Regione attenta, e pronta ad investire notevoli risorse nella promozione della produzione vinicola calabrese.”

L’Assessore Fedele ha visitato anche gli stand delle altre aziende calabresi, oltre che quelli del Sol, il salone degli extravergini e dell’Agrifood, sottolineando l’attenzione della Regione Calabria verso questo evento e l’importanza del Vinitaly per gli imprenditori  che possono usufruire di una “grande opportunità per farsi conoscere sui mercati nazionali ed internazionali, permettendo loro di chiudere contratti economici vantaggiosi che, oltre a far crescere le singole attività, producono ricchezza per l’intera Regione”.

Questo slideshow richiede JavaScript.