Tv: due puntate di Easy Driver alla scoperta della Sicilia

Easy DriverDue puntate per scoprire la Sicilia: cosi’ Easy Driver, il programma condotto da Veronica Gatto e Roberta Morise su Rai1, chiude il mese di aprile. Sabato 19 aprile alle 14.00, le due conduttrici racconteranno Agrigento nel territorio che costeggia la via panoramica della Valle dei Templi, tra scorci suggestivi e il fascino di una storia millenaria, nel cuore della Sicilia. Veronica Gatto sara’ al volante della Opel Meriva, una monovolune con un motore 1600 e un potenziale di 136 cavalli. Lungo il percorso andra’ alla scoperta del sorprendente Monastero di Santo Spirito del 1200, situato proprio al centro della citta’ di Agrigento. Roberta Morise sara’ invece, alla guida della Mercedes Classe C con il motore 2100 turbodiesel che eroga una potenza di 170 cavalli. Nel corso del suo itinerario, visitera’ il Giardino della Kolymbetra, un prezioso gioiello del FAI. La puntata di sabato 26 aprile, invece, si concentrera’ su alcuni dei luoghi piu’ suggestivi del Parco dell’Etna. Veronica Gatto e Roberta Morise percorreranno entrambi i lati del vulcano a bordo di una Toyota Verso 1.6D 4D e di una Great Well H6 2.0 4Wd. Le telecamere di Easy Driver mostreranno Bronte e Randazzo con una sosta sulla ferrovia Circumetnea a bordo di una locomotiva d’epoca. Da Bronte verra’ raccontato il pistacchio, frutto unico nel suo genere, mentre, a Piano dei Grilli, si mostrera’ anche il meraviglioso basolato lavico. Nel versante sud dell’Etna, si mostreranno i meravigliosi scenari che offre Randazzo, panorami unici che fanno il paio con l’antica Cava Asero, il Rifugio Sapienza fino ad arrivare alla zona dei crateri sommitali. “Affascinante e’ dir poco – spiega Veronica Gatto, una delle due conduttrici di Easy Driver -, la Sicilia riserva sempre emozioni a colori. Girando sull’Etna abbiamo trovato il maltempo ma e’ stato sufficiente un raggio di sole per esaltare la natura in tutte le sue sfaccettature. Il Parco dell’Etna e’ una meraviglia da preservare con attenzione e cura”.