Standing ovation ed entusiasmo incontenibile per Loredana Bertè in concerto a Reggio

images 2“Bandabertè 1974 – 2014”, il tour che celebra i quarant’anni di successi di Loredana Bertè, è arrivato nella sua Calabria accolto da un pubblico straordinario e da un entusiasmo incontenibile. Per l’artista, nata come sua sorella Mia Martini a Bagnara Calabra, è stato un autentico trionfo. E’ stato un tripudio di applausi, cori, balli collettivi, fino al commosso saluto finale con il teatro, gremito in ogni ordine di posto, tutto in piedi a tributarle un grandioso omaggio. Il concerto, che si è tenuto nella splendida cornice dello storico Teatro Cilea di Reggio, a pochi chilometri dalla sua città natale, è stato un ennesimo successo di “Fatti di Musica Radio Juke Box 2014”, la rassegna del miglior live d’autore ideata e diretta da Ruggero Pegna. Anche alla Bertè, come è stato in questi anni per i nomi più prestigiosi della musica italiana e internazionale, è stato consegnato il “Riccio d’Argento” del celebre orafo crotonese Gerardo Sacco, premio ai miglior live d’autore dell’anno. Il rock inconfondibile e la voce graffiante di Loredana Berté, ancora energica e possente, hanno incantato i tantissimi fan non solo calabresi che, proprio nella sua terra, hanno festeggiato i “primi” quarant’anni di carriera, musica, trasgressioni e intramontabili successi della regina incontrastata del rock italiano. Quarant’anni controcorrente, ma anche quarant’anni d’amore che il pubblico italiano immancabilmente le riserva. Quarant’anni di sangue, sudore, passioni ripercorsi in due ore e trenta di emozionante spettacolo. E, nella “sua” Calabria, il calore ha trasformato il teatro in un catino infuocato di affetto e passione. Un ritorno trionfale e prezioso per l’intera musica italiana. Anche sul palco del Cilea, Loredana ha proposto, tutti i suoi più grandi successi in una scaletta rivisitata e inedita, da “Non sono una signora” a “Dedicato”, da “Sei bellissima” a “Il mare d’inverno” a “E la luna bussò”, pietre miliari della storia della musica italiana, veri e propri gioielli della canzone d’autore, scrittimagesi per lei da grandi compositori come Ivano Fossati, Bruno Lauzi, Enrico Ruggeri, Maurizio Piccoli, Pino Daniele, Djavan. E ancora: “Così ti scrivo”, “Una sera che piove”, “Io resto senza vento”. Ad impreziosire il viaggio tra passato e presente anche accattivanti giochi di luce e grandi schermi led, sui quali sono passate suggestive proiezioni e immagini cult della sua carriera e della sua vita. Al fianco di Loredana, bravissimi tutti i musicisti della sua nuova Bandabertè: Alberto Linari alle tastiere, Andrea Morelli e Alessandro De Crescenzo alle chitarre, Pier Mingotti al basso, Ivano Zanotti “The big drummer” alla batteria e la storica vocalist, amica di una vita e Special Guest del tour, Aida Cooper. Commoventi gli affettuosi omaggi alla sorella Mia Martini, in memoria della quale, Loredana ha alzato sul palco il piatto originale che vinse per la prima volta nel 1982 a Sanremo, il Premio della Critica Mia Martini, consegnandolo ad Aida Cooper. “Questo è il vero Premio Mia Martini, voluto da milioni di italiani – ha affermato Loredana davanti ad un pubblico visibilmente commosso – “Nessun altro speculi su di lei e sul suo nome!”.
Soddisfatto ed emozionato a fine concerto anche il promoter Ruggero Pegna che l’ha rivoluta in Calabria dopo anni di assenza: “Da trent’anni, la mia Fatti di Musica propone in Calabria solo eventi e questo concerto è stato un grande evento, indimenticabile per il pubblico, ma anche per me; non nascondo di essermi più volte commosso… Loredana è una vera regina della musica italiana e il successo di questo tour lo merita tutto. Anche lei, è stata felice dell’abbraccio calorosissimo che la Calabria le ha riservato questa sera!”. “Fatti di Musica 2014” è realizzata con la collaborazione della Camera di Commercio di Catanzaro e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria. Tutte le informazioni sugli eventi della prestigiosa rassegna-festival che, in questi anni, ha presentato in calabria le più grandi star della musica italiana e mondiale, sono reperibili allo 0968441888, www.ruggeropegna.it.