Siracusa: donna assassinata durante una rapina

carabinieriUna donna di 72 anni, Elvira Leone, insegnante in pensione, e’ stata assassinata verosimilmente nel corso di una rapina in casa avvenuta almeno due o tre giorni fa, ma la vicenda e’ venuto alla luce solo oggi. Leone viveva da sola in uno stabile signorile in piazza della Repubblica a Siracusa. Il corpo e’ stato trovato supino, nel soggiorno, con un sacchetto di nylon in testa, serrato con il filo elettrico di una abat-jour attorno al collo. Il volto presenterebbe vaste ecchimosi. Un’amica, che custodiva una copia delle chiavi, insospettita dal fatto che la donna non rispondesse ormai da un paio di giorni alle sue telefonate, si e’ recata assieme alla vicina di casa nell’appartamento al sesto piano. Appena giunti sul pianerottolo hanno constatato che la porta blindata era stata forzata e la casa era completamente a soqquadro. Da qui la segnalazione ai carabinieri e la scoperta del cadavere della donna. Circa il movente dell’omicidio, gli investigatori non sembrano avere molti dubbi: oltre al fatto che tutte le stanze erano state rovistate, i carabinieri hanno anche trovato diversi astucci di oggetti preziosi aperti e privati del loro contenuto. Sul posto e’ giunto il medico legale, Francesco Coco, e si attende adesso l’arrivo dei carabinieri del Ris di Messina per lo svolgimento degli accertamenti tecnici. A coordinare le indagini e’ il sostituto procuratore di Siracusa Antonio Nicastro.