Santelli (FI): “Solidarieta’ a direttore e giornalisti l’Ora della Calabria”

images“La liberta’ di stampa e’ un bene prezioso della nostra democrazia. E l’informazione non e’ solo un diritto, per cittadini e giornalisti, ma anche un dovere per quanti esercitano uno dei compiti piu’ delicati in questo Paese. La penso diversamente dal direttore de L’Ora della Calabria, Luciano Regolo, su tantissime questioni, anche molto importanti. Ma la chiusura del giornale da lui diretto e’ un male per la nostra regione ed impoverisce la democrazia calabrese. Proprio perche’ le mie idee sono diverse da quelle di Regolo, sento il dovere di unirmi alla battaglia del direttore e di tutti i giornalisti de L’Ora” . La coordinatrice calabrese di Forza Italia, Jole Santelli, manifesta con queste parole la sua partecipazione a quella che definisce “una battaglia non solo di civilta’ ma, innanzitutto, di sopravvivenza per giornalisti, fotografi, poligrafici e amministrativi”.
“Con Regolo ci siamo confrontati spesso pubblicamente. Il suo giornale non mi ha risparmiato attacchi, a mio avviso ingenerosi, ma non ha mai fatto mancare ospitalita’ alle mie opinioni. E’ il sale della democrazia e l’espressione di un rapporto sano tra politica e giornalismo. Per questo – conclude Jole Santelli – dobbiamo porre fine a quel costante conflitto che, in Italia ma soprattutto in Calabria, contrappone con modalità spesso canagliesche il mondo dell’informazione e le istituzioni elettive. ‘Disapprovo quel che dite ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo’, diceva Voltaire. E’ con questo spirito che oggi dobbiamo essere vicini a L’Ora della Calabria”.