Sanità, Grillo sul tavolo Massicci: “riconosciuto da tutti il lavoro fatto alla Regione”

sanita«Un programma operativo punto di forza della Calabria e un equilibrio di bilancio sempre più vicino. L’impegno profuso in questi anni per migliorare la sanità pubblica viene riconosciuto anche dagli esperti del tavolo Massicci. Giuseppe Scopelliti si è speso tanto per riportare l’assistenza sanitaria ad una situazione di normalità, oggi tutto il suo impegno trova riscontro». Con queste parole il consigliere regionale Alfonso Grillo commenta l’esito della riunione romana, che ha fatto incassare a Scopelliti nuovo consenso. «Grazie alle coperture – come affermato da Scopelliti stesso – quasi complete dei disavanzi sanitari pregressi, i cittadini calabresi per questo 2014 potranno trovare ristoro dall’addizionale Irap e Irpef, fin qui pesanti come macigni a causa della disastrosa situazione finanziaria in cui versava la sanità regionale. Ma – prosegue Grillo – la copertura del disavanzo diventa importante anche per un aspetto diverso da quello strettamente finanziario, perché esso apre alla possibilità dello sblocco del turnover e, quindi, alla possibilità di aumentare la presenza sul territorio regionale di nuovi professionisti della sanità». Secondo la stima effettuata dal ministro Beatrice Lorenzin, 380 sarebbero i posti di lavoro che si verrebbero a creare. «Non è casuale che la Lorenzin, appena qualche giorno fa, abbia promosso l’attività svolta in materia di pubblica assistenza. Tanto è stato fatto rispetto all’adeguamento delle reti territoriali e tanto arriva oggi come diretta conseguenza di quel lavoro portato a termine. I passi da compiere sono ancora molti – conclude il consigliere -, ma registriamo un dato importantissimo: il passato è un lontano ricordo».