Rossano (Cs), presentata stamane “La notte dei Fuochi di San Marco. 178 anni di storia”

178FUOCHI-CONFERENZASTAMPA10La Notte dei Fuochi di San Marco. 178 anni di storia. La memoria di un dramma divenuto, nei decenni, festa e tradizione. Una vera e propria cerimonia laica, l’unica incastonata in una vasta cornice folkloristica impregnata di rituali e richiami religiosi antichissimi e che da secoli caratterizzano la Città di Rossano. Un evento che negli ultimi due anni, grazie al lavoro di promozione e valorizzazione voluto dall’Amministrazione Comunale – Assessorato al Turismo, è sconfinato fuori dal perimetro del Centro storico, coinvolgendo il territorio della Sibaritide e attraendo gli interessi di visitatori e turisti. Quest’anno saranno quattro i giorni dedicati interamente alla tradizione.Da giovedì 24 fino a domenica 27 Aprilela Città d’Arte sarà un laboratorio di eventi che ruoteranno tutti attorno all’immagine del fuoco, della terra e della tradizione, con un’appendice artistica che avrà inizio già da martedì 15 Aprile. Un programma ricco, studiato meticolosamente dallo staff dell’Assessorato al Turismo, quello presentato stamani nel corso della conferenza stampa, tenutasi stamani (mercoledì, 9 Aprile 2014) alla quale hanno partecipato oltre all’assessore al turismo Guglielmo Caputo, il dirigente del settore Giuseppe Passavanti, ed il funzionario comunale al ramo Benedetta De Vita e i diversi partner dell’evento.