Il regista calabrese Rosario Mastrota al festival del teatro italiano di New York

mastrotaIn Scena! il festival di teatro italiano a New York, annuncia la seconda edizione 9-22 giugno 2014. Il calcio è il sottotema dedicato ai Mondiali 2014, che si svolgono in concomitanza con il festival che presenta sette spettacoli e quattro reading.

Tra gli appuntamenti imperdibili: “Hanno tutti ragione” (Everybody’s Right), con Iaia Forte, attrice protagonista de “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino (Oscar 2014 come Miglior film straniero). Poi spazio al talento teatrale del Sud: si va dai pugliesi Vito De Girolamo e Carlo Loiudice, ai siciliani di “Mutu”, scritto da Aldo Rapè e diretto da Lauro Versari.

Da sottolineare la presenza dello spettacolo di un giovane e già pluripremiato attore e autore, il calabrese Rosario Mastrota. Il suo spettacolo “L’Italia s’è desta” (finalista al Premio Hystrio – Scritture di scena 2012 di Milano) racconta la storia di Carletta: scema del paese che ha assistito al rapimento da parte della ‘ndrangheta, in Calabria, del pullman della nazionale italiana di calcio, a due mesi dall’inizio dei mondiali.