Reggio, operazione “Torno Subito”: chiesto rinvio a giudizio per 87 dipendenti comunali

comune-reggio-calabriaLa Procura della Repubblica di Reggio Calabria ha chiesto il rinvio a giudizio degli impiegati coinvolti nell’operazione “Torno Subito”, accusati di “assenteismo”.

Ben 87 dipendenti del Comune di Reggio si dovranno presentare il 4 dicembre prossimo davanti al giudice dell’udienza preliminare, Antonino Laganà, portando avanti la loro difesa nei confronti di questa accusa.

Il sostituto Procuratore, Antonella Crisafulli, ha formalizzato la richiesta a dicembre scorso, chiedendo al gup di andare avanti con il giudizio a carico degli impiegati comunali, che devono contestare l’accusa di truffa aggravata.

Fra l’altro, sono state scoperte, nell’ambito dell’inchiesta in questione, una serie di circostanze sulla presenza in servizio del personale dipendente, circostanze che avevano già portato ad aprile dell’anno scorso a denunce ed arresti.