Reggio: anche il Movimento Autonomo Alternativo in presidio per L’Ora della Calabria

fotopiazzaitalia“Anche il Movimento Autonomo Alternativo guidato dal Presidente Pietro Marra , da oggi pomeriggio insieme al Movimento Liberi di Ricominciare partecipa attivamente alla Petizione Popolare per dare sostegno ai giornalisti de “L’ORA DELLA CALABRIA”, messa in liquidazione, con avvio della procedura del licenziamento collettivo di tutto il personale dipendente (circa 70 persone)”. È quanto si legge in una nota del M.A.A.

“La battaglia per la libertà di stampa e di pensiero è una battaglia di civiltà – continua la nota – che deve coinvolgere tutti e che non può lasciare indifferenti politica e istituzioni, ma soprattutto i cittadini. I giornali sono un loro strumento e un loro diritto irrinunciabile, mezzo fondamentale per fare opinione, educare le coscienze e controllare i palazzi del potere”.

fotopiazzaitalia2“La redazione di Reggio è stata occupata dai giornalisti, con attivazione di un presidio permanente H 24 a difesa della libertà di stampa, al quale oltre ai redattori e collaboratori del quotidiano calabrese, stanno aderendo anche colleghi di altre testate e rappresentanti della società civile”.

“Da oggi pomeriggio alle sedici Liberi di Ricominciare e il Movimento Autonomo Alternativo saranno in presidio a Piazza Italia per far firmare la Petizione ” LIBERI DI RICOMINCIARE A STAMPARE ” a tutti coloro che hanno interesse per la libertà di stampa e informazione quindi per fare un appello a tutte le forze politiche, sociali e civili presenti sul nostro territorio, affinchè prendano a cuore questa drammatica vicenda”, conclude la nota.