Reggio, inaugurata al Museo mostra internazionale sui Bronzi di Riace [FOTO]

bronzi<<Sopravvissuti al mare e alle maree, al tempo e all’incuria, destinati all’oblio se non fossero “venuti a galla” nella acque joniche di Riace, curati come ammalati di un lungo letargo>> i Bronzi di Riace anche questa sera hanno attirato centinaia di reggini, intenditori d’arte e non, all’inaugurazione della mostra “I Bronzi di Riace: Nostos il ritorno”, ideata e curata dal Prof. Marcello Sestito.

Nella splendida location del Nuovo Museo Archeologico di Reggio Calabria (NUMA) la dott.ssa Simonetta Bonomi, direttrice del Museo, ha voluto rendere omaggio ai due guerrieri sopravvissuti al mare e alle intemperie invitando 14 artisti e architetti di fama internazionale all’elaborazione di un’opera da dedicare ai Bronzi; come se ci si trovasse nella spiaggia nella quale i Bronzi sono stati rinvenuti si viene travolti dalle opere degli artisti come un’onda verticale.

Secondo le loro aspirazioni o tendenze culturali i maestri Bruno Barla, Andrea Branzi, Giuliana Cunéaz, Riccardo Dalisi, Marco Dezzi Bardeschi, Josè Ignacio González, Ugo La Pietra, Alessandro Mendini, Franco Purini, Denis Santachiara, Marcello Sèstito, Nik Spatari, Liu Tiefei, Wang Jianzhong hanno dato una loro visione dei Bronzi in modo da coniugare, e questa è la particolarità della mostra, l’archeologia con l’arte e il design contemporaneo.

Una mostra in cui i nostri due Guerrieri vengono rappresentati come le Twin Towers di New York o dai mille volti colorati; opere diverse, che fanno emergere la sfolgorante bellezza delle due statue in una mostra, che <<senza l’impegno dei due editori presenti, Franco Arcidiaco (Città del Sole Edizioni) e Roberto Laruffa (Laruffa Editore) in sinergia con la “Creative Artworks” di Domenico Surace per la grafica, non ci sarebbe stata>> – come ha sottolineato la Dott.ssa Bonomi– <<dal momento che in assenza di fondi pubblici è stato l’impegno e la volontà degli imprenditori reggini coinvolti a renderla possibile>>.

Contestualmente all’inaugurazione è stato presentato anche un catalogo proprio sulla mostra “I Bronzi di Riace: Nostos il ritorno”, edito da Arcidiaco e Laruffa, in cui un focus sulla storia dei Bronzi è stato affidato al Prof. Maurizio Paoletti, docente Unical.

Qui di seguito un’anteprima per i nostri lettori della mostra, che fino al 31 Luglio sarà al Nuovo Museo Archeologico di Reggio Calabria:

Questo slideshow richiede JavaScript.