Reggio: in programma all’Università Mediterranea la mostra fotografica “La coda dell’occhio”

La coda dell'occhio“La coda dell’occhio” è il titolo scelto per la rassegna fotografica in programma dal 9 al 22 Aprile presso il Dipartimento Architettura e territorio dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. 40 scatti per raccontare la prima esperienza artistica di Daniele Rizzuti, giovane fotografo originario del vibonese e studente di Architettura. Le opere realizzate, tutte non post- prodotte, riflettono una nuova concezione della fotografia, al limite dell’oggettività formale. Una visione innovativa, scaturita dall’insoddisfazione per la fotografia documentale e tradizionale, messa in crisi dalla smaterializzazione dei corpi immersi nella luce e  percepiti attraverso il colore e il movimento. Nelle immagini viene catturato tutto ciò che giace tra la soglia del secondo piano e l’infinito prospettico, il luogo dove le forme appaiono indeterminate così come vengono afferrate con la coda dell’occhio. Un invito a saper leggere la realtà in maniera differente e a vedere oltre l’aspetto delle cose. Il catalogo, curato da Giuseppe Santacroce dottore di ricerca, è arricchito dei contenuti di professionisti di valore apprezzati a livello nazionale ed internazionale: Ghislain Mayaud, Francesco Mento, Gianfranco Neri ed Ettore Rocca. La mostra, che verrà allestita nella Sala bianca del dArTe, verrà inaugurata alle ore 18.