Reggio, dal 25 aprile tre giorni di iniziative per i dodici anni del Csoa Cartella

imagesSi avvicina il 25 aprile e, come ogni anno da dodici anni a questa parte- dicono in una nota gli attivisti del Csoa Cartella-  ci accingiamo a festeggiarlo insieme, ricordando il giorno della Liberazione dal nazifascismo, e anche quel 25 aprile del 2002 che segnò l’inizio della nostra esperienza.
Quest’anno la consueta tre giorni di iniziative ha un sapore particolare:
– perché le iniziative del giorno della Liberazione si inseriscono all’interno di una programmazione più ampia, organizzata insieme alle altre realtà democratiche della città riunitesi nel Comitato 25 aprile;
– perché abbiamo voluto condividere l’organizzazione della tre giorni con il c.s.c. Nuvola Rossa e i Collettivo UniRC, realtà con le quali da tempo si è consolidata una collaborazione costante;
– perché, a due anni dall’incendio che ha devastato la nostra struttura, cominciano a vedersi i segni del nostro lavoro da formichine che, nonostante sequestri e silenzi burocratici, procede verso l’obiettivo della ricostruzione.
Una ricostruzione che non vorremmo solamente fisica, ma che rappresenti anche la volontà di ricomporre un tessuto sociale e politico sempre più allo sbando e privo di prospettive.
Vogliamo invitare tutte le realtà che abbiamo incrociato in questi anni, tutte le compagne e i compagni che continuano a Resistere alle devastazioni sociali, ambientali, umane imposte da un sistema insostenibile e inaccettabile, a trascorrere con noi le giornate del 25, 26 e 27 aprile. Saranno giornate di festa e divertimento, di lavoro e di confronto e discussione.

PROGRAMMA DELLE INIZIATIVE:
Venerdì 25 aprile:
• Dalle ore 9:00 alle 16:00 campo di lavoro
• Ore 18:00 assemblea pubblica “Le nuove Resistenze”, organizzata con il Comitato reggino 25 aprile
• Ore 21:30 concerto Gente Strana Posse
Sabato 26 aprile:
• Dalle ore 10:30 alle 12:00 “Narrare gli spazi”, performance teatrale a cura dei Pagliacci Clandestini
• Ore 16:30 assemblea pubblica “Per un Mediterraneo di pace tra scenari di guerra e popolazioni in resistenza”
• Ore 21:00 spettacolo teatrale “Organon: narrazione organica di città. L’Aquila” della Compagnia dei Nontantoprecisi
Domenica 27 aprile
• ore 10:00 Fiera della decrescita
• ore 15:00 “The next B-Generation 2ª edizione”, contest per giovani breackers
Ogni giorno: pranzo e cena sociale