Reggio, circoli dell’NCD replicano a Tripodi (PdCI): “anche il compagno plaude a Scopelliti”

ncdLeggiamo con grande piacere che il segretario cittadino del Pdci Ivan Tripodi reputa positiva la pubblicazione di due pagine dedicate alla città di Reggio Calabria sulla rivista Ulisse, magazine mensile di Alitalia. L’opinione, oltre a riempirci di gioia, conferma quanto di buono è stato prodotto dalla Regione Calabria e dalla Giunta Scopelliti, per promuovere il territorio. Infatti ciò è solo una parte dell’attività di marketing turistico che la Regione ha messo in atto con Alitalia per la promozione del nostro territorio“. Così i presidenti dei circoli del NCD Salvatore Palermo, Ilaria Romeno e Domenico Tamiro.

Con questo accordo, oltre a particolari tariffe per volare verso la Calabria negli aeroporti di Lamezia e Reggio, Alitalia ha predisposto una particolare attenzione ai Bronzi di Riace. All’interno del pacchetto promozionale con la Regione, Alitalia riporterà in volo le “livree speciali”, due di queste sono dedicate alla Calabria, per far volare sui cieli d’Italia, d’Europa e di tutto il mondo, l’immagine dei Bronzi di Riace, con un aereo a medio raggio e uno a lungo raggio“, continuano i tre esponenti dell’NCD.

Ci fa davvero piacere che a distanza di qualche settimana dalla presentazione di tali iniziative da parte della Regione e di Alitalia, anche i partiti della sinistra, prendono atto dei positivi risultati messi in atto per promuovere al meglio il comparto turistico. In tutto questo rileviamo un fatto importante, nuovo e sconvolgente, che davvero ci emoziona: il comunista Tripodi apprezza le iniziative poste in essere dall’Amministrazione Scopelliti! Un fatto storico! Probabilmente, qualcuno si è dimenticato di dire al compagno Tripodi chi fosse il promotore dell’iniziativa, altrimenti certamente avrebbe espresso “sdegno, incredulità ecc..” per qualche motivo sconosciuto all’umanità. Abbiamo capito quindi qual è il segreto per conoscere la reale opinione dei comunisti italiani: non far sapere loro chi ha posto in essere le azioni”, conclude la nota dei tre presidenti.