Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Reggio, chiusura del “Campo Scuola” CONI: l’ordinanza dei Commissari

Premesso che I’Impianto sportivo di atletica leggera, denominato Campo Scuola CONI, sito nel territorio del Comune di Reggio Calabria, in Via Modena S. Sperato, in atto è in gestione al Comune di Reggio Calabria per lo svolgimento dell’attività sportiva di atletica leggera, a favore delle Società sportive affiliate e della collettività; Rilevato che per I’Impianto sportivo in premessa menzionato, è stata approvata la Delibera di Commissione Straordinaria n. 103 del 06.06.2013, avente per oggetto  “ristrutturazione ed adeguamento Campo scuola CONI – rione Modena in Reggio Calabria” – approvazione in linea tecnico-economica del progetto preliminare che prevede la demolizione della struttura adibita a spogliatoi e servizi igienici; Dato atto che: E’ stato predisposto il relativo progetto definitivo, in corso di approvazione; che è stata avviata la procedura per il trasferimento a titolo non oneroso dal Patrimonio dello Stato ai sensi della Legge 9 agosto 2013 n. 98 dell’area denominata Ex Polveriera comprendente l’impianto sportivo in parola, e che figura in corso di adozione il relativo provvedimento da parte dell’Agenzia del Demanio; Considerato che da ultimo è sopravvenuto I’accertamento, per sopralluogo svolto il 03.04.2014 effettuato da parte del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute – N.A.S. di Reggio Calabria, congiuntamente con Regione Calabria ASP RC – Dipartimento di Prevenzione – U.O. Igiene e Sanità Pubblica RC, della carenza igienico-sanitaria e strutturale dell’Impianto sportivo Campo Scuola CONI in oggetto indicato; Visto I’art. 50, comma 5 del D. Lgs. n. 26712000 e s.m.i. ;

LA COMMISSIONE STRAORDINARIA CHE DA QUASI DUE ANNI GUIDA IL COMUEN DI REGGIO CALABRIA, DISPONE

– La chiusura dell’Impianto sportivo di atletica leggera ” Campo scuola CONI “, sito in questo Comune alla Yia Modena S. Sperato, fino al completamento dei lavori di cui al progetto in premessa richiamato;
– Che i competenti Dirigenti provvedano senza indugio al completamento dei lavori sopra citati;
– Di trasmettere la presente ordinanza al Presidente del Coni Regionale, al Dirigente Settore Politiche Ambientali e culturali , al Dirigente Settore Servizi fecnici, al Comandante della Polizia Municipale;
– Di disporre l’affissione della presente ordinanza all’ingresso dell’Impianto sportivo ., Campo scuola CONI “Responsabile del procedimento è l’arch. Santo Coppola. Avverso la presente Ordinanza è possibile proporre ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dalla pubblicazione all’Albo pretorio Comunale .

Condividi
Pubblicato da
Ilaria Calabrò