Reggio, boom di prostituzione su strada: arrestata brasiliana, verrà espulsa dall’Italia

prostitutaContinuano i servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal questore di Reggio Calabria Guido Nicolò Longo con particolare riferimento al fenomeno della prostituzione su strada.
Sabato 5 aprile, personale dell’UPGSP ha arrestato una cittadina brasiliana dedita all’attività di meretricio già espulsa nel 2007 con provvedimento del Prefetto di Piacenza e, pertanto, irregolare sul territorio nazionale. A seguito della convalida dell’arresto, l’Autorità Giudiziaria ha disposto un nuovo provvedimento di espulsione.
Durante l’attività, che ha visto impegnato il personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura, altre dieci straniere sono state raggiunte da altrettanti provvedimenti di allontanamento, giacché irregolari sul territorio nazionale.
Nello stesso tempo, i servizi straordinari di controllo del territorio in città hanno consentito alle Volanti unitamente al personale del Reparto Prevenzione Crimine di Siderno, di monitorare le principali arterie di comunicazione cittadine con particolare attenzione ai quartieri di Arghillà Nord e Modena – Ciccarello.