Reggio: arrestati due giovani dopo uno spettacolare inseguimento. Forse stavano per compiere un agguato

MANETTELa Polizia ha arrestato, a Reggio Calabria, Andrea Pennestri’, 25 anni, e Massimo Toscano, 27 anni, con l’accusa di detenzione e porto in luogo pubblico di arma clandestina, ricettazione, spaccio e detenzione di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti di una volante hanno notato i due mentre erano a bordo di uno scooter che aveva tre cifre della targa occultate con dello scotch nero ed hanno provato a fermarli per un controllo. I due, pero’, sono fuggiti. E’ nato cosi’ un inseguimento durante il quale uno dei due ha gettato una borsa che una volta recuperata e’ risultata contenere un fucile calibro 12 con matricola punzonata ed armato. I giovani hanno poi arrestato la corsa cercando di fuggire a piedi ma sono stati bloccati. Le successivi perquisizioni hanno portato al sequestro a Pennestri’ di quindici cartucce calibro 12. Nel garage condominiale sottostante al palazzo dell’abitazione del giovane sono state sequestrate altre 12 cartucce oltre a 210 involucri di carta stagnola e cellophane bianco contenenti cocaina confezionata e pronta alla vendita. Pennestri’ si e’ anche attribuito la disponibilita’ di uno scooter risultato rubato.