Reggio, 39enne teneva segregate due donne impedendogli persino di vedere la TV

TVAveva costretto due donne, madre e figlia, a farsi consegnare la loro pensione e le teneva segregate impedendogli anche di vedere la tv e di condurre una vita normale. Massimo Idone, di 39 anni, e’ stato arrestato dai carabinieri a Reggio Calabria con l’accusa di riduzione in schiavitu’ e atti persecutori. Idone aveva allacciato una relazione con la ragazza finendo per soggiogare entrambe le donne segregate nella loro abitazione, anche senza cibo e cure mediche.