Reggio: il 16 aprile la Presentazione del Campus “EduSPORT 2014”

1888609_430384457097646_365074078_nSeconda edizione di EduSPORT, il campus formativo organizzato e promosso dal CSI Reggio Calabria, rivolto agli operatori nel campo socio – sportivo che si terrà il 26 e il 27 aprile p.v. presso l’Hotel Centrale a Gambarie d’Aspromonte (RC). L’iniziativa si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla valenza sociale dell’attività sportiva e, sostanzialmente, punta a formare nella classe dirigente dello Sport reggino una nuova cultura di welfare e fair play.

Le attività saranno presentate in una conferenza stampa il 16 aprile p.v., dalle ore 11.00, presso l’Aula Magna dell’Università per stranieri “Dante Alighieri”. Ad aprire i lavori sarà il Presidente della Provincia, Giuseppe Raffa, partner del CSI nel progetto “Giocare per credere” di cui EduSPORT è il “motore formativo”; seguiranno i saluti del Rettore dell’Università “Dante Alighieri”, prof. Salvatore Berlingò e dell’Assessore al Turismo del Comune di Santo Stefano in Aspromonte, Francesco Cannizzaro.  Sono previsti gli interventi delle massime autorità sportive coinvolte a vario titolo nel progetto: dal Presidente regionale CONI Calabria, Mimmo Praticò al suo delegato per la provincia di Reggio Calabria, Antonio Laganà, dal Presidente regionale del Comitato Italiano Paraolimpico, Tito Messineo al Presidente provinciale della Federazione di Ginnastica ritmica, Rocco Lo Previte. Presenti anche l’AIA Calabria, con Gino Idone, e il CSV “Dei Due Mari”, con Mario Nasone, che anche in occasione del campus, proseguiranno il cammino intrapreso nell’ambito della prevenzione alla violenza sui campi da gioco. Relazionerà sull’attività formativa, Mimmo Albino, direttore didattico della Scuola Regionale dello Sport del CONI Calabria, i cui formatori lavoreranno coi corsisti CSI. Modererà l’incontro, Paolo Cicciù, presidente provinciale del CSI Reggio Calabria.  « EduSPORT 2014 è la prova che si può lavorare in rete – afferma Cicciù –  anche se questo costa fatica nel far collimare le esigenze di ciascuno, ma il fine nobilita anche questo sforzo. CONI, CIP, Federazione Ginnastica Ritmica, AIA, Scuola Regionale dello Sport, CSV “Dei Due Mari”, Università “Dante Alighieri”, Legambiente, Diocesi di Reggio Calabria – Bova ed Oppido – Palmi, Comune di Santo Stefano in Aspromonte e Provincia di Reggio Calabria: tutti assieme, valorizzando le proprie risorse, con il Centro Sportivo Italiano per rilanciare una nuova politica dello Sport a partire dalla formazione dei dirigenti. Stiamo registrando un numero altissimo di adesioni e – chiosa Cicciù –  siamo certi che sarà un week end significativo per tutto il mondo sportivo calabrese e del Sud Italia ».

4 stage previsti: il Corso Animatori (inserito nella scuola di formazione “Mosaico”), è il vulnus dell’attività oratoriale nelle oltre 100 parrocchie della provincia, che aderiscono al CSI reggino; il Corso per Educatore Sportivo per Disabili, organizzato di concerto con il CIP e la Scuola Regionale dello Sport, il Clinic Arbitrale polisportivo (basket, pallavolo e calcio) incentrato sull’aspetto psicologico – motivazionale e, in ultimo, il workshop di Ginnastica Ritmica con la campionessa olimpionica Fabrizia D’Ottavio, ospite d’eccezione che arricchirà il parterre degli insegnanti di EduSPORT 2014.