Reggina-Cittadella 0-1, le pagelle di StrettoWeb: top Dall’Oglio e Lucioni, flop Sbaffo e Gerardi

SbaffoL’ennesima sconfitta per la Reggina matura dopo una gara giocata bene soprattutto nel primo tempo dagli amaranto, e comunque molto combattuta. Tante le note positive mostrate da alcuni giocatori della Reggina sul terreno di gioco, anche se non mancano i flop. La prestazione migliore è arrivata dai ragazzi prodotto del settore giovanile amaranto come Pambou, Dall’Oglio, Bochniewicz e Di Lorenzo, oltre a Pigliacelli e Lucioni. Le pagelle di StrettoWeb:

Pigliacelli 7 Salva tutto quello che può, due parate miracolose prima di subire l’autogol sfortunato di Bochniewicz.
Di Lorenzo 6,5 Ottima gara da terzino destro puro, molto bene in fase difensiva. Impreciso invece quando prova a impostare il gioco.
Lucioni 7 Un gigante in mezzo alla difesa.
Bochniewicz 6,5 Buona gara: peccato per lo sfortunato autogol e per l’ingiusta espulsione.
Contessa 6,5 Finalmente un’ottima gara: dà l’impressione di essere un esterno offensivo dalle ottime doti, crossa molto bene e quando serve sulla testa di Gerardi il pallone che poi si stampa sul palo dimostra a pieno queste qualità. Un po’ peggio in fase difensiva. Rispetto alla brutta prestazione di Palermo sembra un altro giocatore. Evidentemente serve tempo per inserirsi bene in squadre, in serie B, dopo che ne è rimasto ai margini probabilmente troppo a lungo.
Sbaffo 4,5 Spento, la peggior prestazione della stagione.
Dall’Oglio 7 E’ il faro della squadra, guida bene il centrocampo per tutto il match. Dai suoi piedi passano tutte le palle più pericolose.
Pambou 6,5 Primo tempo straordinario, nella ripresa crolla atleticamente e cala in maniera vistosa.
Barillà 5,5 Partita sottotono.
Di Michele 6 Ci mette cuore, anima, corsa e carattere. Ma non basta. Sbaglia il gol facile quando si ritrova solo davanti al portiere nel primo tempo, sfiora una grande prodezza nella ripresa.
Gerardi 4,5 Brutta gara, tanti errori su palloni semplici e poi sbaglia anche il rigore nel finale.

Dumitru 5 Entra ma non riesce a incidere.
Maicon 5 Entra e sembra un fantasma, fermo e sempre lontano dal gioco.
Fischnaller 6 Pochi minuti in campo nel finale bastano a rendersi pericoloso in paio di occasioni e a procurarsi il rigore.

All. Gagliardi/Zanin 5 Tanti dubbi sul cambio Di Michele-Maicon, per il resto oggi c’è poco da dire. La squadra ha tirato fuori l’orgoglio, il campionato è compromesso da tempo. Le partite con Varese e Crotone al Granillo sono quelle su cui rimangono più rimpianti per una rincorsa salvezza che, con questi giocatori, poteva benissimo concretizzarsi e diventare realtà. Ma la coppia in panchina di errori ne ha fatti troppi…

Le foto di Paolo Furrer:

Questo slideshow richiede JavaScript.