Ragusa: individuati ed arrestati tre scafisti, due egiziani e un algerino

Immigrazione: Marina soccorre 6 imbarcazioni, 1.000 migrantiLa Polizia di Stato di Ragusa – Squadra Mobile – unitamente alla Compagnia dei Carabinieri di Modica ed alla Tenenza della Guardia di Finanza di Pozzallo, ha eseguito il fermo di due egiziani e di un algerino in quanto responsabili dell’ingresso clandestino nel territorio dello Stato di cittadini extracomunitari di varie nazionalità.

Gli arrestati in particolare avevano condotto dalle coste libiche a quelle italiane una fatiscente imbarcazione carica di oltre 170 migranti di diverse nazionalità tra cui numerosi minori  e 2 donne in stato di gravidanza.

L’imbarcazione in questione, in data 14 aprile u.s., veniva intercettata e condotta verso il porto di Pozzallo da un pattugliatore della Guardia di Finanza e da una motovedetta della Guardia Costiera.

Gli uomini della Squadra Mobile della Polizia di Stato, grazie alla collaborazione tra la Guardia di Finanza e la Guardia Costiera, hanno fatto si che  subito dopo lo sbarco, sentiti i migranti, riuscivano a risalire all’identità degli scafisti.

Al termine dell’Attività di Polizia Giudiziaria, gli arrestati sono stati condotti presso il carcere di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Continuano senza sosta le complesse indagini con i gruppi di investigatori presenti in territorio estero sugli altri componenti dell’associazione a delinquere di cui i fermati fanno parte.