La Pro Reggina 97 impegnata nei play off contro Città di Montesilvano

images

Nota Stampa Daniela Gangemi:

Terminata la stagione regolare, la Pro Reggina ’97 sarà impegnata per la prima gara dei play off scudetto contro Città di Montesilvano, mercoledì (ore 16:00) al Palabotteghelle. “Ci aspettiamo una gara combattuta – ha dichiarato Enzo Tramontana. Conosciamo il valore del nostro avversario. Metteremo il massimo impegno ed attenzione per ottenere un risultato positivo. Abbiamo lavorato con massima dedizione per preparare la gara nei minimi dettagli. Le ragazze hanno messo grande spirito di abnegazione e massima concentrazione negli allenamenti. Abbiamo cercato di ricaricare le energie nervose e di migliorare i meccanismi, per trovare le soluzioni più adatte. L’applicazione tattica e le capacità tecniche dei singoli, ci hanno consentito di affrontare ogni avversario con sicurezza e determinazione”.
Il tecnico ha evidenziato poi, la soddisfazione per il traguardo raggiunto dalla società reggina: “Siamo felici di disputare i play off, ma vogliamo continuare ad alimentare le nostre aspirazioni. La squadra, nonostante la poca esperienza ha mostrato tenacia e personalità, non arrendendosi di fronte alle difficoltà, ma continuando a lottare con grande sacrificio. Le ragazze sono cresciute molto, acquisendo maggiore consapevolezza nei propri mezzi e intensificando le prestazioni con efficacia e concretezza”.
Sabato scorso, intanto, la Pro Reggina ha sostenuto un’amichevole contro la Lazio, dell’ex Siclari, Presto e Violi. La partita, terminata 7 a 2 per la Lazio, si è disputata nel campo comunale di Brancaleone, in provincia di Reggio Calabria. Per entrambe le squadre, si è trattato di un test utile per provare schemi e soluzioni di gioco, in vista dei rispettivi impegni nei play off. Per le calabresi ha segnato 2 reti Mezzatesta, mentre le laziali hanno centrato la vittoria con 5 reti di Lucileia, 1 Blanco e 1 Siclari.
Sulla partita, Enzo Tramontana, ha aggiunto: “E’ stata una buona prova. Siamo riusciti a tenere testa alla Lazio sino alla fine, provando anche qualche giocata in contropiede. La squadra ha mostrato dinamicità al cospetto di un avversario compatto e con ottime individualità. La gara è stata intensa. Le ragazze hanno fatto bene, anche con le più giovani che ho voluto premiare per l’impegno e l’attaccamento profusi nel corso della stagione”.
Subito dopo, le due squadre hanno partecipato ad una cerimonia che si è tenuta a Staiti, paese del basso ionio calabrese, di cui è originaria Marcella Violi, dove sono state accolte dal sindaco Antonio Domenico Principato che ha voluto rendere omaggio alla propria concittadina per i successi conquistati in ambito sportivo.