“Polifemo”: il vitellino nato con 3 occhi nel crotonese e la famiglia lo accudisce come un figlio

vitellino-con-tre-occhi-_-bisLa storia di “Polifemo”, il piccolo vitellino nato con 3 occhi 20 giorni fa a Strongoli, nel crotonese, è commovente: a raccontarla è stato il veterinario che lo sta seguendo, dott. Giuseppe Bruno, in un’intervista su MeteoWeb. Destinato probabilmente a morire, riesce a vivere nonostante la grave malformazione solo grazie all’amore della famiglia proprietaria dell’allevamento, che ha deciso di non sopprimerlo come invece accade solitamente in questi casi, ma di accudirlo come se fosse un figlio. Il piccolo, infatti, ha seri problemi cerebrali, non riesce a stare in piedi e non può mangiare. Per vivere viene allattato con un biberon proprio come se fosse un bambino.

vitellino-con-tre-occhiSicuramente – ha dichiarato il dott. Bruno a MeteoWeb – questa è la malformazione più strana e originale che sia mai capitata fino ad oggi. Può capitare che un animale nasca con due teste, due musi, una volta ricordo un coniglietto nato con un occhio solo o un pulcino con una zampetta sulla schiena, che infatti però è morto il giorno dopo. Sono problemi che si riscontrano durante l’embriogenesi, quando le cellule si stanno differenziando. Nel caso specifico, l’occhio del vitellino non è funzionale, lui da lì non può vedere. L’orbita è vuota, l’occhio si trova sotto, in posizione ventrale verso il muso, però ha degli annessi nervosi e muscolari che se l’occhio viene toccato, lui ha sensibilità, quindi ci sarà una piccola connessione neuro-muscolare su quella parte. E’ comunque un episodio bizzarro. Sono cose che in natura ci sono sempre state: a Medicina Veterinaria vengono sostenuti molti esami come Embriologia, Patologia della riproduzione ed Ostetricia in cui vengono riportati numerosi casi di eventuali malformazioni che si possono riscontrare nel mondo animale”.

Ecco Polifemo, vitellino con 3 occhi nato in Calabria. Il veterinario: “è il caso più strano che mi sia mai capitato” [FOTO]