Parrocchia di Archi (RC): la posizione del gruppo Scout AGESCI RC9

scoutA seguito dell’articolo pubblicato qualche giorno fa su StrettoWeb, alcuni ci hanno individuati come autori dello stesso. Amareggiati nel constatare la rapidità con la quale questo giudizio, del tutto infondato, ci attribuisce quelle parole e quello stile, per chiarire ulteriormente la nostra posizione, diventa per noi necessario ribadire a tutti quanto già ovvio a chi ci conosce: la lettera del “giovane ventisettenne” non è stata scritta da nessun membro della comunità di educatori del gruppo scout Reggio Calabria 9“. A dichiararlo sono Domenico Basile, Giovanni Basile, don Angelo Battaglia, Daniele Costa, Elena Crucitti, Pasquale Fontana, Carmelo Passalacqua, Totò Passalacqua, Giulia Pensabene, Giovanni Polimeni, Maurizio Polito, Mimmo Polito, Stefano Polito, Sergio Polito, Massimo Rodà, Enzo Romeo, Bruno Tripodi, Cristina Tripodi, Lucia Tripodi, Stefania Tripodi e Giusy Vazzana, la comunità capi del gruppo scout AGESCI RC9.
Continuiamo nel nostro servizio educativo a favore dei giovani della nostra città; molto stanchi per gli attacchi subiti, i commenti calunniosi e i giudizi immeritati, riservandoci azioni anche per via legale laddove se ne ravvisassero gli estremi, riprendiamo le nostre attività con la serenità di chi prova a fare del suo meglio per la sua Chiesa e la sua Città, giocandosi la faccia in tutto e mai nascosto dietro l’anonimato. Come dimostra la nostra storia , quando abbiamo avuto da dire e sottolineare su persone o accadimenti , è stato sempre espresso con chiarezza, pubblicamente, nei tempi e nei luoghi a ciò più consoni“.