Palermo: si fingono operai di una ditta di smaltimento e rubano 1000 chili di ferro, arrestati

ferroLadri di ferro in azione nel palermitano. Fingendo di essere gli operai della ditta incaricata dei lavori di smaltimento della vecchia linea ferroviaria, che corre parallela all’autostrada Palermo-Catania, in tre erano riusciti a sottrarre mille chili di ferro dal cantiere. Ad interrompere la ‘razzia’ sono stati i carabinieri, che li hanno arrestati per furto aggravato in concorso. Si tratta dei 23enni Ivan Cataldo e Marco Randazzo, e di Filippo Scoperto, 20 anni. Tutti e tre indossavano giubbotti catarifrangenti, simili a quelli normalmente utilizzati dagli operai della ditta “Cefalu’ 20”, incaricata dei lavori. Alla vista dei militari hanno ammesso le proprie responsabilita’. Sul cassone del furgone i militari hanno trovato 89 piastre di ricongiungimento dei binari per complessivi mille chili di ferro.