Palermo: guardia giurata sventa rapina in un supermercato, 3 arresti

guardia giurataCon l’accusa di rapina aggravata in concorso gli agenti della Polizia di Stato, appartenenti al Commissariato di PS “Politeama”, con una guardia particolare giurata, hanno tratto in arresto Matteo Megna, 24enne, Daniele Gebbia, 35enne e Alessandro Benfante, 22enne. Il 9 aprile, tre malviventi travisati da scalda collo, uno dei quali armato di pistola, hanno fatto ingesso nei locali del supermercato “Paghipoco” e con l’intimidazione dell’arma hanno sottratto dalle casse tutto il denaro contante, 1080 euro. Quando sembrava che il blitz perfetto, pianificato in orario di chiusura per raggranellare quanto piu’ denaro possibile, volgesse a conclusione, i piani dei malviventi sono stati rovinati dal passaggio, all’esterno del market, di una guardia particolare giurata. Il vigilantes ha prima chiamato il 113 ed in attesa dell’arrivo dei poliziotti, e’ intervenuto, ha impedito fisicamente sull’uscio dell’esercizio che i malviventi si allontanassero e li ha tenuti a bada. Sono stati due minuti, tanti ne sono trascorsi dalla chiamata in sala operativa della Questura all’arrivo della prima volante, lunghi ed intensi quelli trascorsi dai numerosi clienti del market. L’ingresso dei poliziotti e’ stato cosi’ accolto da un’ovazione dei presenti che sono riusciti cosi’ a scaricare la tensione dell’evento. I poliziotti hanno rinvenuto sciarpe e scalda collo usati dai malviventi per coprire il volto, la pistola, fedele riproduzione senza tappo rosso di una beretta automatica, utilizzata durante l’irruzione e l’intero bottino che e’ stato restituito al titolare del supermercato.