Palermo: Gdf sequestra 40 quintali di carne in deposito clandestino, 2 denunce

guardia-di-finanza1-5c306fLa Guardia di Finanzia ha sequestrato a Palermo, nel mercato Ballarò, oltre 40 quintali di carne che era conservata senza requisiti igienico-sanitari previsti dalla legge; due le persone denunciate. I militari hanno raggiunto il deposito clandestino dopo aver fermato il conducente di uno scooter che trasportava un grosso pezzo di vitello.

Nel deposito, a detta della Guardia di Finanza, vi erano carni ammassate alla rinfusa e prive di qualsiasi etichetta e documentazione sanitaria attestante la provenienza, attrezzature sporche per la macellazione degli animali, inchiostri speciali utilizzati per le marchiature delle carni, oltre a confezioni di prodotti tipici palermitani, quali ‘stigghiole’ e ‘mangia e bevi’, ammassate in congelatori; tutti prodotti destinati ad essere commercializzati al di fuori degli ufficiali canali di distribuzione e delle filiere che garantiscono il rispetto delle norme sanitarie e permettono di risalire con certezza all’origine della merce e che sono regolamentati da rigide norme in tema di trasporto, deposito ed commercio di alimenti e delle carni.