Novara di Sicilia (ME): sequestrati 22 caprini sprovvisti del marchio auricolare o bolo endoruminale

foto1Operazione congiunta tra Corpo Forestale Regione Siciliana, Arma dei Carabinieri e Medici Veterinari è stata condotta in data 10 aprile 2014 in c.da S. Anna del Comune di Novara di Sicilia. L’operazione è stata condotta dagli uomini del Corpo Forestale della Regione Siciliana in forza al Distaccamento F.le di Barcellona P.G. da personale dell’Arma dei Carabinieri del Comando Stazione di Novara Sicilia e da Medici Veterinari del Servizio Veterinario dell’ASP di Barcellona P.G. ed ha portato al sequestrato di n. 22 caprini sprovvisti del marchio auricolare o bolo endoruminale.
Gli stessi dopo le formalità di rito sono stati trasportati al macello comunale di Barcellona P.G., posti in custodia giudiziale a carico dei gestori del macello, dove dopo formale Ordinanza da parte del Sindaco del Comune competente per giurisdizione rispetto alla zona di sequestro nella qualità di massima autorità sanitaria locale, saranno come previsto dall’art. 4 del Decr. Reg.le n. 2090 del 2013 Assessorato alla Sanità Regione Sicilia recanti “Misure straordinarie di polizia veterinaria in materia di tubercolosi, leucosi e brucellosi bovina e bufalina e brucellosi ovi-caprina”, abbattuti e le carni termo distrutte così come recita testualmente la norma “abbattimento e distruzione di tutti i soggetti appartenenti alle specie ovina e caprina privi di proprietario e di qualsiasi elemento di identificazione”.