‘Ndrangheta: ulteriori dettagli sull’arresto di Nicola Pignatelli, era tra i 100 più pericolosi

2014042802186101857PEra latitante dall’aprile di tre anni fa ed è finita a Santo Domingo la latitanza di Nicola Pignatelli, 43 anni, boss della ‘ndrangheta ricercato per associazione a delinquere e traffico internazionale di stupefacenti. Inserito da tempo nell’elenco dei 100 latitanti piu’ pericolosi, è stato catturato dagli uomini del Servizio centrale operativo della polizia e della Squadra mobile di Reggio Calabria in collaborazione con il Servizio di cooperazione internazionale di polizia che ha assicurato i collegamenti con la polizia dominicana. Pignatelli, 43 anni, era ricercato dal 2011, quando si era sottratto all’arresto nell’ambito dell’operazione “Circolo Formato”, condotta dai Carabinieri nella Locride. L’uomo, che nell’ambito del processo scaturito da quell’operazione per l’accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso ha gia’ ricevuto in primo grado una condanna a 13 anni e 6 mesi, e’ considerato elemento di spicco della cosca di ‘ndrangheta Mazzaferro. Era ricercato anche per reati inerenti alla droga.