‘Ndrangheta, Reggio: scarcerato Cosimo Morabito

tribunaleLa I Sezione della Corte di Cassazione ha annullato senza rinvio l’ordinanza emessa dal Tribunale del riesame di Reggio Calabria nei confronti di Cosimo Morabito, disponendone l’immediata scarcerazione. Morabito, imputato nell’ambito del processo “Lancio-Reggio Nord” per associazione a delinquere e procurata inosservanza di pena, e’ considerato dall’accusa uno dei fiancheggiatori del boss Domenico Condello, detto “u pacciu“.

Morabito aveva ottenuto già un primo annullamento, con rinvio, del provvedimento del Tdl reggino, che aveva rigettato la richiesta di riesame avverso l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip. In sede di rinvio, il giudice del riesame aveva pero’ confermato il giudizio di gravita’ indiziaria a carico di Morabito, sostituendo la misura carceraria con gli arresti domiciliari. Contro tale statuizione Cosimo Morabito, difeso dall’avvocato Michele Albanese, ha riproposto ricorso per Cassazione, ottenendo questa volta l’annullamento senza rinvio, e la scarcerazione immediata. Il processo “Lancio-Reggio Nord” e’ in avanzata fase dibattimentale, la prossima udienza e’ fissata per il 5 maggio.