‘Ndrangheta, chiesti 800 anni di carcere per i Iamonte di Melito Porto Salvo

tribunale aula palermoTredici assoluzioni e 73 condanne, per un totale di oltre 800 anni di carcere. Sono queste le richieste della pubblica accusa, sostenuta in aula dai pm Antonio De Bernardo Luca Miceli al termine della requisitoria nell’ambito del processo Ada, celebrato con rito abbreviato dinnanzi al gup Antonino Lagana’, che vede imputati presunti capi, gregari e concorrenti esterni del clan di ‘ndrangheta Iamonte, operante a Melito Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria, e comuni limitrofi. Le accuse, a vario titolo, sono di associazione per delinquere di stampo mafioso, tentata estorsione, danneggiamenti, detenzione di armi, concorrenza illecita, detenzione e traffico di stupefacenti. Queste le richieste per gli 86 imputati: Ambrogio Giuseppe, classe 1982: 4 anni e 8 mesi; Ambrogio Giuseppe, classe 1985: 4 anni e 1.200 euro di multa; Amodeo Paolo: 10 anni; Attina’ Giuseppe: assoluzione; Barilla Pietro: assoluzione; Benedetto Carmelo: 8 anni e 1.200 euro di multa; Benedetto Fortunato Giovanni: 12 anni; Borchiero Alessio: 4 anni e 1.200 euro di multa; Borruto Giovanni: 14 anni; Calarco Domenico Salvatore: 12 anni; Candiloro Fabio: assoluzione; Cannizzaro Luca Bruno: 4 anni e 50 mila euro di multa; Caridi Domenico: 3 anni; Cento Francesco: 10 anni e 1.200 euro di multa; Costarella Andrea Domenico: 12 anni; Crea Umberto: 4 anni; D’Andrea Antonino; 10 anni; Familiari Antonino: assoluzione; Favasuli Domenico: assoluzione; Ferrara Adriano Valentino: 8 anni e 1.200 euro di multa; Ferrara Antonio: 3 anni; Ferrara Antonio Salvatore: 10 anni; Ferrara Pasquale: 6 anni e 1.200 euro di multa; Flachi Pietro: 18 anni; Fontana Filippo: 18 anni; Fosso Francesco: 18 anni; Foti Francesco Martino: 5 anni e 10 mila euro di multa; Foti Giovanni: 10 anni; Guerrera Giuseppe: 15 anni; Gulli’ Domenico: 4 anni; Gulli’ Giovanni: 20 anni; Iamonte Francesco, classe 1980: 10 anni; Iamonte Francesco, classe 1973: 10 anni e 6 mila euro di multa; Iamonte Natale: 10 anni; Iamonte Remingo: 14 anni e 6 mila euro di multa; Iaria Davide: 6 anni e 1.200 euro di multa; Iaria Giuseppe Romeo: 12 anni; Lagana’ Antonino Francesco: 4 anni e 40 mila euro di multa; Lagana’ Carmelo: 12 anni; La Pietra Emanuele Domenico: 10 anni; Leone Francesco: 14 anni; Macheda Francesco: 10 anni; Malaspina Consolato: 15 anni; Malaspina Vincenzo: 15 anni; Marino Giovanni: 12 anni; Mazzeri Antonio: 12 anni; Meduri Antonio: 14 anni; Meduri Consolato: 12 anni; Minniti Angelo: 12 anni; Minniti Fortunato: assoluzione; Minniti Giovanni: 10 anni; Minniti Maria: assoluzione; Minniti Salvatore: 14 anni; Nicolo’ Loris Francesco: 8 anni; Nocera Angelo: 4 anni e 1.200 euro di multa; Nucera Domenico: 8 anni e 1.200 euro di multa; Nucera Fabio: assoluzione; Pangallo Francesco: 12 anni; Pangallo Giovanni Mario: assoluzione; Pangallo Maurizio: 8 anni; Pizzichemi Alberto: 10 anni; Ripepi Maria Polsina: 4 anni; Roda’ Saverio: 2 anni e 8 mesi e 1.200 euro di multa; Romeo Vincenzo: assoluzione; Rosaci Antonino: 12 anni; Rosaci Quinto Antonio: 12 anni; Rosaci Santoro: 12 anni; Rosato Pietro: 6 anni; Sarcinelli Vito: 4 anni; Scappatura Luigi: assoluzione; Sergi Domenico Salvatore: 10 anni; Serrano’ Carmelo Gianluca: assoluzione; Sgro’ Antonino: 10 anni; Stelitano Antonino: 12 anni; Tripodi Antonino: 14 anni; Tripodi Demetrio: 12 anni; Tripodi Filippo: 10 anni; Tripodi Francesco: 10 anni; Tripodi Giovanni, classe 1971: 20 anni; Tripodi Giovanni, classe 1979: 15 anni; Tripodi Giovanni, classe 1982: 14 anni; Tripodi Venerando: 14 anni; Venturini Vincenzo: assoluzione; Verduci Bartolo: 10 anni; Verduci Gaetano: 14 anni; Verduci Pietro: 15 anni.