‘Ndrangheta: Bubbico, situazione nel reggino e’ preoccupante

Filippo Bubbico“La situazione della criminalita’ in provincia di Reggio CALABRIA e’ piuttosto preoccupante. E questo viene confermato da tutti gli indicatori e dalle analisi”. Queste le parole del vice ministro dell’ Interno, Filippo Bubbico, incontrando i giornalisti, dopo aver presieduto assieme al Ministro per gli affari regionali, Maria Carmela Lanzetta, una riunione a Reggio del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. “La ‘ndrangheta – ha aggiunto – qui controlla tutte le attivita’ economiche, cerca di condizionare la vita sociale, la vita politica e costituisce un ostacolo ad un qualunque tentativo di crescita economica di avanzamento sociale e civile. Siamo consapevoli che questa costituisca una minaccia grave per il futuro di questa provincia e di questa regione e anche una minaccia per il Paese. Si e’ parlato di questa situazione che evidentemente e’ segnalata da una serie di episodi sui quali la magistratura sta lavorando. Le forze di polizia stanno operando con attivita’ attente di controllo del territorio. Io mi sento di dire che la situazione e’ piuttosto grave. Il governo ne e’ consapevole. Il ministro Alfano in piu’ circostanze ha segnalato la priorita’ di mettere in campo una nuova strategia di contrasto alla ‘ndrangheta”. “Conoscevamo – ha concluso Bubbicogia’ questa situazione di cui oggi abbiamo appreso piu’ direttamente. E la mia presenza qui, assieme al Ministro Lanzetta, rientra nei compiti e nei doveri che il Governo nazionale deve avvertire nei confronti dei territori”.