Messina, rintracciati 8 immigrati sulla A18 in direzione Catania: hanno aggredito i poliziotti

Polstrada MessinaCamminavano lungo la corsia di emergenza della A18 in direzione Catania gli otto cittadini stranieri raggiunti ieri mattina dai poliziotti della Polstrada tra i km 22 e 23.

Hanno dichiarato di essere cittadini eritrei, tre maggiorenni e cinque minorenni, già ospiti del centro di accoglienza allestito presso il Palanebiolo e di voler raggiungere Catania. Sono stati prima accompagnati presso l’area di servizio Baracca Ovest dove si è provveduto ad un iniziale ristoro e successivamente trasferiti presso la caserma Nicola Calipari per il previsto foto segnalamento e l’accompagnamento presso strutture idonee all’accoglienza.

Gli stranieri, tuttavia, hanno opposto resistenza alle procedure di fotosegnalamento e pertanto tre di loro sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria, prontamente informata, per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale avendo causato lievi lesioni al personale operante. In seguito, le persone denunciate sono state accompagnate presso il Palanebiolo.

I cinque eritrei minorenni, invece, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni, sono stati accompagnati presso una struttura designata dal servizio Politiche Sociali del comune di Messina.

Tutti i cittadini stranieri sono stati contravvenzionati per la violazione dell’art.175 del C.d.S. perché’ circolavano a piedi in autostrada.