Messina: manca un collegamento diretto tra S. Lucia sopra Contesse e lo svincolo S. Filippo

svincolo_8634[1](1)La zona di S. Lucia sopra Contesse ha visto aumentare negli ultimi anni il numero di abitazioni. Secondo le stime, almeno 12.000 unità.

Tuttavia, non esiste una via di collegamento diretto con lo svincolo di S. Filippo in quanto alla realizzazione delle abitazioni non è seguita la realizzazione di adeguate opere di urbanizzazione. E’ quanto sostiene Claudio Cardile, consigliere comunale con Giovanni Sentimentale, consigliere della II circoscrizione di Messina.

“(…) ciò comporta per i residenti un grave rischio in caso di calamità naturali in quanto il percorso da e verso lo svincolo è molto lungo e tortuoso e i soccorsi sarebbero inevitabilmente tardivi” dichiarano i consiglieri.

 Inoltre, sostengono “che non sarebbe particolarmente difficile e dispendioso realizzare una  bretella stradale di collegamento con lo svincolo all’altezza della rotatoria in prossimità dello stadio; e la strada in questione era peraltro prevista nel vecchio piano regolatore di Messina; che negli anni passati si era già provveduto all’espropriazione di un tratto di strada sul quale si sarebbe dovuta realizzare la bretella di collegamento“.

La realizzazione dell’opera di collegamento permetterebbe di decongestionare in parte la caotica viabilità della SS114.

Pertanto, Cardile e Sentimentale chiedono che i lavori per la realizzazione inizino al più presto, e a tal fine, propongono una conferenza dei servizi con tutte le parti in causa al fine di valutare quanto è stato già fatto e, conseguentemente, attivare tutte le procedure necessarie alla realizzazione dell’importante opera di urbanizzazione.