Messina: un arresto per detenzione a fini spaccio di sostanza stupefacente

droga sequestrataContinua senza soste l’attività dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina nella prevenzione e repressione di tutti i reati ed in questo caso dei reati relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, nel corso della nottata di ieri i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per detenzione illecita di sostanza stupefacente il 32enne VERDURA Alessandro, classe 1981, residente a Messina e con precedenti di polizia. Predetto, a seguito di perquisizione personale e domiciliare veniva trovato in possesso di complessivi gr. 121,5 di sostanza stupefacente tipo “marijuana”, di cui gr. 76,5 ripartiti in n. 67 involucri di cellophane già confezionati in dosi, n. 2 strumenti metallici trita erba, nonché della somma di € 170,00 ritenuta provento di attività di spaccio. Nel medesimo contesto operativo veniva segnalato al Prefetto, un giovane messinese per uso personale di sostanza stupefacente, al quale il VERDURA aveva ceduto poco prima una dose dello stupefacente.

Il materiale è stato sottoposto a sequestro in attesa del deposito presso l’ufficio corpi di reato della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina. L’arrestato, su disposizione dell’A.G., veniva trattenuto presso il Comando Stazione Carabinieri di Messina Gazzi in attesa del rito direttissimo.