Messina, arrestati due uomini per lesioni personali ai danni di un pizzaiolo (FOTO)

imageIeri, gli agenti delle Volanti hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato, D’Angelo Giovanni, pregiudicato messinese di anni 54, e D’Angelo Alessio, messinese di anni 27 con precedenti di polizia, padre e figlio, ritenuti responsabili del reato, in concorso tra loro, di lesioni personali aggravate in danno di un pizzaiolo.
In particolare i poliziotti, nel pomeriggio di ieri si sono recati presso una pizzeria in località Pistunina, a seguito di una segnalazione alla Sala Operativa di una rissa. Prontamente giunti sul posto, gli agenti hanno appreso che due uomini dopo aver minacciato il proprietario del locale aggredivano il pizzaiolo. Gli immediati accertamenti esperiti e le testimonianze acquisite da alcuni clienti, permettevano di risalire agli autori ed alle cause della vicenda. La vittima, infatti, è stata aggredita dai due arrestati per futili motivi, legati ad un diverbio avuto il giorno precedente con un altro dei figli dell’arrestato. Nella circostanza, l’uomo aggredito con pugni, calci e con armi improprie, (forchette e coltelli posti a corredo di servizio dei tavoli della pizzeria), ha riportato un trauma cranico e facciale con ecchimosi e ferite escoriate al viso, giudicate guaribili, dai sanitari del locale Policlinico, in gg. 15 s.c.images
Pertanto, i poliziotti individuati gli autori dei reati li hanno tratti in arresto, che, su disposizione del Sostituto Procuratore dott. Monaco, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della Caserma Calipari, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.