Messina, il 10 aprile al Vittorio Emanuele: “Contatto”, spettacolo di danza contemporanea

  • Laura Licciardello
    Laura Licciardello
  • Sarah Lanza
    Sarah Lanza
/

CONTATTO LOCANDINA Domani, 10 aprile, alle 21, andrà in scena al Vittorio Emanuele “Contatto”, spettacolo di danza contemporanea a cura della Vibrazioni Dance CompanyConTatto segna il debutto di tale compagnia: si tratta di uno spettacolo che mette in scena le diverse esperienze di contatto già avvenute e ancora possibili nella dimensione storica e personale, naturale o fisica dell’uomo; esperienze che divengono innanzitutto impressioni e memoria del corpo, e da qui movimento in grado di narrare la perturbanza dell’incontro col proprio doppio, il fascino creativo dell’unione tra sinapsi o tra circuiti elettrici; e ancora il legame affettivo e sociale, la frustrazione dell’incomunicabilità e l’enigmatico rapporto col divino. Contatti che si muovono nel tempo come impronte, tracciando un destino individuale e universale, poiché proprio attraverso il contatto si genera qualsiasi forma di esistenza. Da qui la scelta di una struttura ciclica data allo spettacolo, il quale si apre con la vita embrionale e si conclude con il ritorno alla terra.

Ma ancora il ‘ConTatto’ inteso come la forma privilegiata di conoscenza che il bambino sperimenta per esplorare il mondo, per entrare in relazione con l’altro; così vuole questa nuova unione di artisti nell’affacciarsi la prima volta sul palcoscenico e stabilire il suo contatto imprescindibile, quello col pubblico. 

La Vibrazioni Dance Company nasce a Messina come gruppo di lavoro nuovo ed eterogeneo, coinvolge sette professionisti tra uomini e donne provenienti dalla Sicilia e non solo. La prima di “ConTatto“ declina tutte le variazioni sul tema grazie a una regia intuitiva e varia, che abbraccia lo spettatore in un crescendo circolare, come una scoperta sempre nuova sotto gli occhi di chi guarda e sul corpo di chi la mette in scena. La direzione artistica è di Sarah Lanza e Laura Licciardello, entrambe a capo di questo coraggioso progetto per la promozione a largo raggio della danza in un territorio spesso povero di proposte dalla vocazione contemporanea. La prima collabora già dal 2002 con il Teatro Vittorio Emanuele, ricordiamo spettacoli quali Madama Butterfly (2010), La Traviata (2009), Rigoletto (2013) e tanti altri. La Licciardello può vantare un bagaglio non indifferente nel mondo della danza. Le musiche originali del Maestro Orazio Corsaro saranno suonate dal vivo dalle arpiste del Duo Palazzolo. Lo spettacolo va in scena nell’ambito della stagione 2013-2014 dell’associazione musicale Vincenzo Bellini.

 info

Nunzia Lo Presti

347 62 03 102

Questo slideshow richiede JavaScript.