Mafia: ristoratore agrigentino assolto da favoreggiamento

ufficio gip gupL’imprenditore agrigentino Domenico Arena, 46 anni, titolare del ristorante Madison, e’ stato assolto dalle accuse di falsa testimonianza e favoreggiamento aggravato alla mafia dal gup di Palermo Ettorina Contino. Arena, giudicato con il rito abbreviato, era difeso dagli avvocati Arnaldo Faro ed Emanuele Li Muti. Il pm Rita Fulantelli aveva chiesto che l’imputato fosse condannato a 4 anni. Secondo l’accusa, l’imprenditore avrebbe taciuto le richieste di pizzo subite dai clan di Agrigento e Realmonte. A suo carico le dichiarazioni del pentito Maurizio Di Gati. Nel corso dell’arringa difensiva i legali hanno sostenuto l’inattendibilita’ del collaboratore di giustizia le cui dichiarazioni sarebbero state, a dire dei legali, vaghe e imprecise.