Immigrati: salvate 730 persone nel Canale di Sicilia

immigratiLa nave anfibia San Giorgio ed il pattugliatore Vega della Marina militare hanno soccorso ieri due barconi nell’ambito dell’operazione Mare nostrum e salvato complessivamente 730 migranti, dei quali 124 donne e 29 minori, in arrivo dalle coste nord-africane. Gli interventi di soccorso – spiega una nota – sono stati necessari a causa del sovrannumero di persone a bordo che comprometteva la galleggiabilita’ dei mezzi di fortuna sui quali viaggiavano i migranti sprovvisti di salvagenti individuali. I barconi sono stati individuati grazie all’utilizzo degli elicotteri di bordo di nave San Giorgio e della fregata Maestrale durante le operazioni di pattugliamento. Nave Vega ha poi trasferito le persone soccorse su nave San Giorgio la quale in giornata arrivera’, come stabilito dal ministero dell’Interno, a Porto Empedocle per lo sbarco dei migranti.