Ginnastica ritmica: Francesca Spanti unica calabrese qualificata alle finali nazionali a Spoleto il 26 e 27 aprile

Francesca SpantiAncora un risultato di prestigio per l’Asd Restart della direttrice tecnica Marilena D’Arrigo. L’atleta di punta del sodalizio reggino, la quattordicenne Francesca Spanti, sarà l’unica ginnasta calabrese presente agli assolutinazionali di ritmica che si terranno a Spoleto il 26 e 27 aprile. Ha ottenuto la qualificazione alla massima competizione tricolore (la seconda consecutiva dopo quella di Biella dell’anno scorso) centrando il 2° posto nella categoria junior, attrezzo palla, al campionato interregionale zona sud svoltosi a Rosignano. Qualificazione che, invece, le è sfuggita di un soffio alle clavette, dove si è piazzata al 4° posto a soli 0,10 di punteggio dal podio. In terra toscana la Restart era rappresentata anche da Evelina Scopelliti, classificatasi 14ma al cerchio e 15ma alla palla.

La Spanti in questi giorni si sta allenando intensamente per farsi trovare pronta all’appuntamento. “Per me e per la società che rappresento – ha detto la giovanissima atleta reggina – è stato davvero gratificante raggiungere un simile risultato per il secondo anno consecutivo. Ho una grande responsabilità, quella di rappresentare la Calabria a livello nazionale e, pur essendo consapevole di dovermi confrontare con ginnaste fortissime, ce la metterò tutta per dare il massimo”.

A Spoleto saranno presenti 80 società, 90 tecnici, 15 giudici e 180 ginnaste che si cimenteranno in 5 prove individuali e una di coppia nelle categorie junior e senior.

“Considerando le difficoltà a livello di impiantistica sportiva che attraversa la nostra città in questo particolare momento storico– ha aggiunto Marilena D’Arrigo – è un qualcosa di straordinario aver portato una nostra atleta alle finali nazionali. Segno tangibile che basta lavorare con impegno, dedizione e sacrificio e i risultati arrivano ugualmente”.