A Gerace (Rc) primo defibrillatore semiautomatico

images Una morte per arresto cardiaco improvviso ogni 19 minuti per un totale di circa 70.000 vittime ogni anno nel nostro Paese. Basterebbero questi freddi dati per comprendere l’importanza del Corso di Primo Soccorso e utilizzo del Defibrillatore (B.L.S.D. – Basic Life Support – Defibrillation) tenutosi lo scorso fine settimana nella Sala Conferenze del Museo Civico di Gerace. Promosso dal Comune di Gerace in collaborazione con la Scuola di Formazione dell’A.S.P. di Reggio Calabria e con S.U.E.M.118 (Servizio Urgenza Emergenza Medica), il Corso e’ stato tenuto dal responsabile S.U.E.M. 118 dell’Area Territoriale della Locride, il dottor Vincenzo Barillaro, e ha visto la partecipazione del Sindaco di Gerace, Giuseppe Varacalli, del Corpo dei Vigili Urbani e di altri dipendenti del Comune di Gerace, e dei Carabinieri della locale Stazione guidati dal Maresciallo Capo Giacomo Chimienti. Il Comune di Gerace e’ il primo nell’area territoriale dell’A.S.P. di Reggio Calabria ad essersi dotato di un defibrillatore – acquistato anche grazie alla decisione dell’Amministrazione Varacalli di tagliare le spese relative all’illuminazione pubblica natalizia nello scorso dicembre – accessibile 24 ore su 24 a chiunque sia stato opportunamente formato al suo utilizzo e a disposizione delle locali associazioni, soprattutto quelle sportive, che ne facessero richiesta in vista di eventi pubblici. Al momento, in attesa di essere riposto nell’apposita teca che a breve sara’ sistemata nell’area video-sorvegliata attigua alla locale Stazione dei Carabinieri (sita in Via Roma), il defibrillatore e’ disponibile contattando il personale dell’Arma in servizio a Gerace. ”La decisione di dotare la citta’ di un defibrillatore accessibile a tutti – afferma il Sindaco Varacalli – deriva dalla volonta’ di non lasciare nulla di intentato riguardo alle possibili emergenze che possono verificarsi nel nostro territorio, e che purtroppo si sono tragicamente verificate negli anni scorsi. Desidero quindi ringraziare vivamente il dottor Barillaro per il suo contributo formativo, e tutti i partecipanti al Corso che con il loro impegno hanno collaborato ancora una volta in modo encomiabile alla crescita di Gerace”.