Festa grande a Lamezia Terme, anche la Vigor è promossa in serie C [FOTO]

01E’ una domenica di festa a Lamezia Terme, dove forse per la prima volta le comunità di Nicastro, Sambiase e Sant’Eufemia si uniscono dietro un unico simbolo, un’unica bandiera, quella della squadra di calcio della città. Lamezia Terme, infatti, è una delle città più giovani d’Italia, costituita solo nel 1968 dalla conurbazione appunto dei centri abitati di Nicastro, Sambiase e Sant’Eufemia. Molto importante per l’aeroporto internazionale, uno dei primi dell’intero mezzogiorno e il principale della Calabria, Lamezia Terme è la terza città calabrese dopo Reggio e Catanzaro con poco più di 70.000 residenti. La squadra di calcio, la Vigor Lamezia, oggi pomeriggio ha conquistato una storica promozione in serie C, battendo allo stadio Guido D’Ippolito il Castel Rigone con il risultato di 2-1, ed è iniziata la festa dei 3.500 presenti sugli spalti dello stadio. Solo una volta nella sua storia la Vigor era stata in serie C, nel lontanissimo 1948. La squadra, fondata nel 1919, ha sempre giocato nelle categorie inferiori: 37 anni in quarta serie (l’equivalente della C2 o l’attuale Seconda Divisione di Lega Pro), 16 anni nei Dilettanti, 15 anni in Prima Categoria e addirittura 7 stagioni in Terza Categoria.

Adesso i biancoverdi potranno confrontarsi con un campionato molto importante in cui saranno con ogni probabilità ben 4 le squadre calabresi: Reggina, Cosenza, Catanzaro e Vigor Lamezia. Il Cosenza e la Vigor sono già ufficialmente promosse dalla Seconda Divisione di Lega Pro, mentre per la retrocessione della Reggina dalla serie B manca solo la matematica. Il Catanzaro, invece, sarà impegnato nei playoff di Prima Divisione di Lega Pro e sogna una difficilissima promozione in B, vista la caratura delle avversarie con cui dovrà confrontarsi.

Insieme alla Vigor Lamezia, sono promosse in serie C Casertana, Messina, Cosenza, Teramo, Foggia, Melfi e Ischia.